14 Dicembre, 2019

Le domus de janas in Alghero

By on 14 Marzo, 2019 0 165 Views

L’isola ne conta almeno duemila: si tratta di antiche sepolture scavate nella roccia, ma secondo la leggenda si tratterebbe della casa delle fate o delle streghe. Le fate soprattutto, le janas, si sono legate con affetto a questi luoghi: nelle loro vicinanze, narrano le leggende, tessevano in telai d’oro, nascondevano tesori, dormivano, ballavano e intonavano meravigliose melodie.
L’abbondante presenza di domus de janas testimonia l’antico legame isolano con queste bellissime strutture. In Alghero ve ne sono di spettacolari come nel caso di Anghelu Ruju e Santu Pedru: in questi siti archeologici è chiarissimo l’intento dei costruttori di riprodurre, in miniatura, le case dei vivi per offrirle ai defunti, in attesa della loro rinascita.
Alle pareti non mancano l’incisione di simboli religiosi e false porte, ad indicare il desiderio di passaggio dalla vita terrena a quella ultraterrena. Fra i simboli meglio conservati quelli che rappresentano le protomi taurine, indispensabili per la protezione del defunto durante la morte e per propiziarne la rinascita.

Leave a comment